Back to All Events

Residenza N°20: Stabile di Lì


Lo stabile di Lì è un gruppo di 9 danzatori amici che hanno fatto parte gli uni delle vite degli altri con accostamenti diversi fino a quando qualcosa di raro, un incontro a cui tutti erano pronti, ha scaturito il desiderio di essere uniti per sempre con lo scopo utopico di trovare una coerenza di pensiero completamente indipendente, senza un necessario accordo tra i membri del gruppo.

 

E’ dunque un sistema che produce un risultato sempre diverso sulla base delle nostre diversità, muta continuamente il proprio assetto, incarna un potenziale altissimo per la realizzazione dell’impossibile, vuole fare una cosa e ipotizzare soluzioni. Ogni membro si spingere oltre il limite del proprio ego per il semplice fatto che crede umanamente nelle singolari capacità e specificità degli altri membri.

 

Lo stabile comprende razionalmente, empaticamente e telepaticamente le dinamiche collettive facendo emergere un significato che è simile ma non identico per i suoi componenti. All’interno, ognuno ha l’obiettivo di creare qualcosa in comune e non mettere in comune qualcosa di proprio, per generare un vapore altro da noi in cui c’è il massimo scambio di informazione possibile. E’ un sistema altamente imprevedibile, a chi ci chiede come lo applichiamo, rispondiamo che è una domanda che fa parte di un modo di ragionare vecchio, che non si sa come lo si applica finché non ci si trova a doverlo fare: lì inizia il procedimento dello stabile, non si può sapere prima come sarà.

 

All’interno dello Stabile perdi qualcosa, l’aspettativa di quello che vuoi vedere, lo stesso obiettivo che ti sei prefissato di raggiungere, ma c’è una perdita di informazione in ogni sistema evolutivo e grazie a questa perdita, il sistema stesso avanza.